Dopo molti mesi di attesa, molti utenti iPhone possono ora utilizzare la funzione picture-in-picture di YouTube attraverso l’app della piattaforma, eliminando la necessità di aprire un video in Safari per utilizzare la modalità PiP. La funzione è stata promessa all’inizio di quest’anno dopo che gli utenti si sono lamentati che potevano accedere alla funzione solo se si erano iscritti a Premium.

Nel mese di giugno, YouTube ha detto che era stato introdotto il supporto picture-in-picture per gli abbonati Premium negli Stati Uniti che accedono alla piattaforma utilizzando un dispositivo iOS. A quel punto, l’azienda aveva anche promesso che il suo supporto PiP per iOS sarebbe arrivato più tardi per gli utenti gratuiti negli Stati Uniti.

Se ti dirigi verso il sito web della funzione sperimentale di YouTube, noterai che il picture-in-picture per iOS è elencato insieme alle capacità a cui questi utenti di YouTube possono accedere. L’opzione sperimentale rende possibile per gli utenti YouTube Premium di accedere e testare nuove funzionalità prima che vengano rilasciate per tutti, compresi gli utenti non-Premium.

Secondo YouTube, la funzione è spesso utilizzata in modo equivalente a quella di Android: mentre si guarda un video all’interno dell’app, passare il dito verso l’alto o premere il pulsante house per chiudere l’app. Il video si ridurrà automaticamente in una piccola finestra nell’angolo dello schermo, permettendoti di continuare a guardare il contenuto mentre mandi messaggi, giochi o altro.

La modalità picture-in-picture su iOS sarà disponibile per gli utenti della funzione sperimentale Premium fino al 31 ottobre. Dopo quel punto, la funzione dovrebbe essere estesa a tutti su iPhone, anche se YouTube non ha ancora confermato esattamente quando gli utenti gratuiti saranno pronti ad accedervi. YouTube nota che sta ancora eseguendo la funzione a questo punto, quindi cambierà leggermente prima del lancio.

LEGGI  Trasmetti da solo su Youtube